sabato 16 aprile 2011

Manifestazioni in Italia e in Palestina per Vittorio Arrigoni

    



Manifestazioni in Italia e in Palestina per Vittorio Arrigoni



Manifestazioni per ricordare Vittorio Arrigoni e denunciare quello che alcuni manifestanti hanno denunciato come un vero e proprio omicidio mirato si sono svolte in tutta Italia e nei Territori Palestinesi sia a Gaza che in Cisgiordania. Il 14 maggio manifestazione nazionale per sostenere la Freedom Flottiglia diretta a Gaza
Le manifestazioni principali per commemorare Vittorio Arrigoni e denunciare quello che molti manifestanti hanno definito un “omicidio mirato” si sono svolte a Roma al Colosseo, a Milano in Piazza Duomo, a Genova in Via Roma, a Bologna in piazza del Nettuno, a Brindisi a Piazza Vittoria, a Rimini a Piazza Cavour, a Lecco a Piazza Garibaldi, a Torino in Piazza Castello, a Napoli davanti alla Prefettura ma anche a Vicenza, Modena, Verona, Firenze.
A Milano, più di duecento persone si sono riunite in piazza Duomo, tra bandiere palestinesi e foto di Vittorio.  Dalle manifestazioni arriva una richiesta di chiarezza, perché in pochi credono che dietro la sua morte ci sia solo un gruppo salafita. E’ apparso convincente l’analisi avanzata a nella manifestazione di Roma dal Forum Palestina, il quale ha dichiarato: "Non abbiamo tutte le prove, ma riteniamo che il sequestro e l'uccisione di Vittorio possa rientrare in un lavoro sporco realizzato dai gruppi islamici legati al network dell'Arabia saudita, oggi alleata di Israele. Il messaggio è chiaro e inquietante: “state lontani da Gaza, state lontani dalla Palestina”. “Non ci faremo intimidire” hanno detto alcuni interventi dall’amplificazione sistemata su una macchina – “A maggio metteremo in mare la Freedom Flottiglia per rompere l’assedio di Gaza, Vittorio stava rientrando in Italia proprio per dare una mano a questa missione che tanto preoccupa le autorità israeliane”. Alcuni interventi hanno annunciato che sabato 14 maggio èstata convocatauna manifestazione nazionale proprio per sostenere la messa in mare della Freedom Flottiglia diretta a Gaza.
Tra gli interventi alla manifestazione romana davanti al Colosseo quelli di tanti palestinesi e del presidente della Federazione Nazionale della Stampa Roberto Natale.
Anche i palestinesi di Gaza e della Cisgiordania si sono uniti oggi alle commemorazioni per Vittorio Arrigoni, rapito e ucciso da un gruppo di sedicenti salafiti a Gaza City. Ci sono stati due cortei: uno dalla piazza Al Manara di Ramallah (Cisgiordania) e l'altro dal parco del milite ignoto (Al Jundi al Majhull) a Gaza City. Altre iniziative sono in programma in tutti i Territori Palestinesi. Un corteo spontaneo ha avuto luogo dopo le preghiere del venerdì nelle strade adiacenti al quartier generale dell'Onu di Gaza città. I villaggi di Bil'in e Al Masara hanno dedicato le loro celebrazioni settimanali a Vittorio.

 Quei siti israeliani che volevano la morte di Vittorio Arrigoni

 http://www.contropiano.org/it/esteri/item/814-quei-siti-israeliani-che-volevano-la-morte-di-vittorio-arrigoni


.
.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog a prezzi modici visita: www.cipiri.com

Elenco blog AMICI