domenica 31 ottobre 2010

21 Novembre 2010 , per chiedere l'adesione alla Giornata Nazionale dell'Albero

 
 
 
Ecco il fac-simile della mail da inviare all'indirizzo del Comune di Chiaravalle Centrale comunechiaravalle.cz@libero.it per chiedere l'adesione alla Giornata Nazionale dell'Albero:
"Gent.mo Sindaco, prendendo spunto da uno spazio di discussione virtuale "Chiaravallechevorrei" nato fra le pagine di facebook da poco tempo,mi
fa piacere... informarVi che il nostro Comune ha la possibilità di aderire
alla Giornata Nazionale dell'Albero che si terrà il prossimo 21
Novembre 2010. Con l'adesione avremo la possibilità di ottenere la
piantumazione di un numero di piante arboree - di specie autoctone di
provenienza locale - proporzionale ai nati nella fascia di appartenza
del Comune sulla base della popolazione residente. E' un'iniziativa di elevato valore civico ed educativo. Per aderire basta accedere alla pagina http://giornatadellalbero.minambiente.it/?costante_pagina=adesione-iniziativa&id_lingua=2. Sicuro/a della sensibilità Sua e di tutta l'amministrazione comunale, Le porgo i più cordiali saluti.
Mostra tutto
giornatadellalbero.minambiente.it
Le adesioni a questa iniziativa sono aperte a Comuni e Scuole. Per partecipare si prega di selezionare l'opportuno link e di compilare...




IN QUESTO BLOG LINKERO' I POST PIU' INTERESSANTI PROVENIENTI DA QUALSIASI MEANDRO DEL WEB ,
SE VUOI METTI IL TUO LINK .......

giovedì 21 ottobre 2010

lunedì 18 ottobre 2010

Presentazione Referendum Contro il Nucleare in Sardigna




ITTIRI ( SS )  sabato 6 novembre · 19.30 - 22.00
INCONTRO-DIBATTITO promosso da Sardigna Natzione Indipendentzia/Comitato Promotore Referendum nell'ambito della Campagna a sostegno del Referendum Contro il Nulceare in Sardigna.

Sardigna Natzione Indipendentzia prosegue gli incontri sul territorio per presentare l’iniziativa referendaria Contro il Nucleare in Sardegna e organizzare assieme ai simpatizzanti e ai sostenitori la “Campagna di Lotta e di sostegno al referendum...”.
Nel corso dell’incontro interverranno esponenti del COMITATO.SI.NONUCLE, verranno proiettati filmati, slide e verrà divulgato materiale informativo.

L'invito a presenziare all'incontro e ad intervenire al dibattito è rivolto alla popolazione di Ittiri e agli abitanti dei comuni limitrofi, nonché ai gruppi e alle forze politiche e sociali contrarie al nucleare in Sardegna e già impegnate nella salvaguardia ambientale e nella lotta per il diritto alla sovranità dei Sardi sul proprio territorio.
Nel corso dell'incontro verrà proposto al consiglio comunale di Ittiri e a quelli dei comuni vicini di dichiarare, attraverso apposite delibere, i propri territori "denuclearizzati" e si discuterà la possibilità di organizzare altri incontri nel territorio della provincia di Sassari.

Al termine dell’incontro sarà possibile fare domande e formulare proposte ai responsabili di SNI e del COMITATO.SI.NONUCLE.

Per info:
Sardigna Natzione Indipendentzia
Segreteria Provintziale de Tàtari
Cell. 328.1358752
sardigna.natzione.tattari@gmail.com

http://si.nonucle.altervista.org/
Cell. 348.7815084






IN QUESTO BLOG LINKERO' I POST PIU' INTERESSANTI PROVENIENTI DA QUALSIASI MEANDRO DEL WEB ,
SE VUOI METTI IL TUO LINK .......

domenica 17 ottobre 2010

Roma Pride del 2010


Roma Pride, noi non ci saremo

A Roma, negli ultimi mesi, sono accadute cose talmente sconcertanti e rilevanti in merito al Pride della Capitale del 2010 da indurre molte Associazioni, gruppi e singoli/e ad una riflessione comune, avvenuta nella sede del Circolo Mario Mieli in tre riunioni molto partecipate e ricche di diversità.

ORGOGLIOSAMENTE TRANSESSUALI - Giornata Internazionale per la Depatologizzazione del Transessualismo: NO alla psichiatrizzazione, SI alla libertà di scelta! Verso il Roma EuroPride 2011. Sabato 23 ottobre 2010, ore 15.30: ASSEMBLEA DIBATTITO c/o Circolo MARIO MIELI Roma, Via Efeso, 2/a Roma.
Orgogliosamente trans, lesbi.........che, gay, intersex, bi, queer

http://orgogliosamentelgbtiq.blogspot.com/

venerdì 15 ottobre 2010

puoi donare 2 euro a Emergency inviando un SMS


 http://www.emergency.it/45506-sms-solidale/45506-index.html


Manda un SMS al 45506
Dall'11 al 31 ottobre puoi donare 2 euro a Emergency inviando un SMS al numero 45506 dal tuo telefonino personale - per i clienti TIM, VODAFONE, WIND, 3 e COOPVOCE - o chiamando allo stesso numero da rete fissa TELECOM ITALIA.


C'è un paese in Africa, la Sierra Leone, che ancora soffre gli effetti di una guerra combattuta oltre dieci anni fa, dove 3/4 della popolazione vivono con meno di 2 euro al giorno, la vita media è di 40 anni e un bambino su tre è denutrito.
Qui 10 anni fa EMERGENCY ha aperto un ospedale che ha offerto cure gratuite a più di 300.000 persone. I pazienti aumentano e ora l'ospedale ha bisogno di crescere con 3 nuove sale operatorie, un nuovo reparto di terapia intensiva, un nuovo pronto soccorso, una foresteria per i parenti dei pazienti lungodegenti...

Se vuoi che questa nostra storia continui, hai tutti i numeri per farlo: 45506





IN QUESTO BLOG LINKERO' I POST PIU' INTERESSANTI PROVENIENTI DA QUALSIASI MEANDRO DEL WEB ,
SE VUOI METTI IL TUO LINK .......

martedì 12 ottobre 2010

PORTA UN AMICO IN BIBLIOTECA




COMUNICATO STAMPA
16 10 10 PORTA UN AMICO IN BIBLIOTECA.

L'iniziativa lanciata dai bibliotecari Monica Mongiello di Vizzolo Predabissi e Gabriele Prinelli di San Donato Milanese, durante il mese di aprile ha avuto, ad oggi, l'adesione di 138 biblioteche tra italiane e svizzere.

Si tratta di una giornata di mobilitazione per far conoscere le biblioteche pubbliche e private. Infatti, secondo le statistiche, solo il 15% della popolazione entra in una biblioteca e pertanto chiediamo ai nostri utenti affezionati di accompagnare un loro amico, che non è solito frequentarla, in biblioteca per fargli conoscere i servizi che offriamo e regalargli la tessera.

L'iniziativa, patrocinata dal Sistema Bibliotecario Milanoest e da Italia Nostra Onlus, è stata promossa esclusivamente utilizzando il web ed in particolare i social network.

Il Gruppo Facebook ha raggiunto quota 2000 utenti, e nel web sono decine i siti che hanno rilanciato l'inizitiva.

Il Blog dell'evento ha avuto oltre 6000 contatti (oltre 200 al giorno nell'ultima settimana).

Le biblioteche aderenti appartengono a:
2 stati
19 regioni
42 province

Per info:
gprinelli@gmail.com

BUON 16 10 10 A TUTTI

ciao

lunedì 11 ottobre 2010

ISOLE ECOLOGICHE VIOLA...prossimamente nelle vostre città

 
 
 
 Dopo l'ennesima provocazione del Governo e cioè quella di spedire a 10milioni di Italiani un volume propagandistico a spese del contribuente e a favore della maggioranza, molte sono state le indignazioni e le inizative del tipo: rispediamo al mittente il plico.
 
 
 
 
ISOLE ECOLOGICHE VIOLA...prossimamente nelle vostre città (copyright rete-gruppi locali)

Mi sembra opportuno fare chiarezza innanzitutto nel dire che rispedirlo indietro costa, perchè non basta scrivere "al mittente" o restituirlo, cosi finirebbe solo al macero. Non credo, nemmeno, che chi si lamenta dello spreco di denaro ne voglia spendere ulteriormente di suo per mandare indietro una cosa che verrebbe cestinata automaticamente.

Detto questo dalla rete sono arrivate diverse proposte. La rete dei gruppi locali del Popolo Viola venerdi iniziava una discussione su una lodevole inizativa ( http://www.facebook.com/event.php?eid=101972716534554 ) dopodiche, tempo un ora circa, il paginone del 5 dicembre se ne usciva con una molto simile.

Certo non è facile dire ci avete copiato o rubato l'idea ma è lecito sospettarlo e comunque l'idea di riciclare carta appartiene ad ogni persona civile e l'indignazione, di chiunque voglia rifiutarsi di ricevere questo plico perchè conosce bene questo governo, è un sentimento colletivo di quella parte di internauti che frequenta certe discussioni politiche qui sul web e non solo.
L'iniziativa dei gruppi locali, a mio gradimento, si discosta dalle altre perhè non ricicla carta con altra carta, seppure quest'ultima già riciclata, ed infatti non darà un volantino informativo, tra l'altro con informazioni reperibili su internet e sicuramente già condivise da chi restituirà la copia, bensi chiederà alla gente di scrivere sul volume una dedica, un messagio e una proposta da poter recapitare in seguito ai politici. Dopodichè la rete dei gruppi locali provvederà a smaltire le copie nei centri di raccolta delle proprie città e succesivamente con un lavoro di rete raccoglierà i messaggi dei cittadini per poter stampare una copia da far giungere ai politici ( una copia per partito? decideremo, sicuramente non mille). questo perchè la protesta deve essere proposta e la contraddizone invece il contradditorio. Chi segue Annozero si sarà accorto come la vera trasmissione, ultimamente, la fanno i collegamenti esterni. Perchè? Il popolo è sovrano e si è stancato

Questa diatriba mi ha portato a ricevere, invece, domande sul Popolo Viola e le sue distinzioni intere, onde per cui, ne aproffitto e cercherò di essere sintetico per spiegarle.
Il 5 dicembre 2009 c'è stata una grande manifestazione a Roma, nata dall'idea di alcuni blogger, spesso coperti dall'anonimato, dove si chiedevano le dimissioni di Berlusconi in seguito alla bocciatura della Corte Costituzionale del lodo Alfano. A Roma c'erano tante persone. Quella sera stessa nacque il Popolo Viola, colore ripreso dall'evento di quel giorno. Colore mai usato dai partiti e che comunque si sposava bene nello slogan: in viola contro chi vìola. Insomma era nato un movimento apartitico e cioè che non inseguiva i partiti e nemmeno gli faceva pubblicità.

Purtroppo quel palco fu pagato da IDV e da altri partiti e da qui nacque, indignazione interna da una parte mentre dall'altra cresceva il sentimento apartitico puro e si faceva sempre piu forte. Nelle settimane succesive in tante città di Italia, ragazzi e ragazze, giovani ma sopratutto meno giovani si riunivano per conoscersi e confrontarsi. Persone diverse con estrazioni e percorsi diversi ma legate tutte da quell'apartitismo che fino ad allora li aveva tenuti lontani dalle sezioni dei vari partiti che già c'erano eni loro quartieri e città. Nasceva un movimento che si dava come obiettivo quello di difendere la democrazia, la Costituzione e sopratutto di il dovere di informare. Giorno dopo giorno quelle persone si sono conosciute meglio e hanno iniziato il loro modesto e umile percorso scendendo in piazza, il 30 gennaio. il 27 febbraio, il 13 marzo, il 25 marzo, il 29 maggio, il 2 luglio e il 2 ottobre per gridare ADESSO BASTA. A queste date vanno aggiunte le varie iniziative locali sparse sul territorio nate con l'esigenza di dare alla popolazione un servizio di informazione. Tutto questo lo potete trovare su youtube e comunque ben documentato su Facebook con migliaia di foto.
un dogma

Queste persone si sono consociute prima su internet e poi nelle varie città, dopodiche hanno inizato ad incontrarsi città per città ed insieme hanno stilato una carta etica, che vuole essere una guida e un collante tra i vari gruppi che hanno aderito a questo percorso. La Costituzione per noi resta sovrana, la carta etica ribadisce questo e difende il nostro apartitismo a favore della legalità delle nostre azioni, nonostante qualcuno ci additi come violenti mentre invece non lo siamo, tant'è che siamo i primi a richiedere i permessi alla questura ogni volta che proponiamo un iniziativa.

Da tutto questo è nato il Popolo VIola-Rete Gruppi Locali di cui anche io faccio parte e dove umilmente do il mio contributo con idee, voglia e ogni tanto qualche cazziatone a chi si fa prendere troppo  la mano o la tastiera.
Dall'altra parte esiste il paginone ( c'è chi dice che il nome glie l'ho dato io e forse è cosi...) e cioè quella pagina internet dove è nata l'idea del 5 dicembre e dove dietro presumibilmente lavorano con malafede i partiti che gli hanno pagato il palco del 5 dicembre e del 2 ottobre. Nonostante questa falla chiunque di noi ha provato,lo stesso, a mediare per discutere e dialogare senza ricevere niente in cambio se non offese, ingiurie e cancellazione dalla medesima pagina. Detta in poche parole, mai un link o un riferimento a noi, mai una mano tesa da chi si definisce apartitico e forse forse non lo è.

Questo mi rammarica, da una parte perchè credo che questa, cioè la loro, non sia un agorà democratica e dall'altra perchè i partiti che ci sono dietro perderanno dei voti, in primis il mio. Nessuno vieta ad una persona di favorire un partito ma farlo con una divisa diversa, sopratutto apartitica, è scorretto e controproducente, soprattutto per loro, ma tutto ciò mette in evidenza la mancanza di idee probabilmente voluta da tutti i partiti dell'attuale opposizione dato che a loro di noi non interessa piu niente già da un po, noi siamo solo consumatori mentre essi alla loro poltrona restano fedeli nei secoli.

Io mi chiamo Andy Wallace, questo è un nome d'arte regolarmente comunicato alla SIAE, il nome vero è Andrea ma credo sia intuitivo. Invito ancora oggi tutti a votare, sempre, come diritto e come dovere, ma non darò mai piu indicazioni di voto. A me piace cosi.


Quello che mi preme ora è informarmi ed informare la gente in modo che sappiano. Non ci si può lamentare se alzano le tasse quando non si è capito bene cosa è stato lo scudo fiscale. Non si può accusare un pizzino di falsità quando non si sa cos'è la Banca Rasini. La conoscenza rende liberi e quindi informarmiamoci tutti. Se loro sono li è perchè la gente non sa. Se la gente saprebbe loro non sarebbero li.
Se qualcuno del Popolo Viola poi vorrà candidarsi con qualcuno lo faccia tranquillamente,  senza usare il nostro nome. Noi restiamo puri e a chi si butta nella mischia gli diciamo: in bocca al lupo!!!

PS: qualcuno dice,anche, che portiamo voti alla lega...io no è ho le prove

venerdì 8 ottobre 2010

Facciamo RETE con la FIOM



Facciamo RETE con la FIOM
La manifestazione nazionale indetta dalla FIOM per il prossimo 16 ottobre assume un valore che va oltre la dimensione sindacale. Dentro e fuori le fabbriche sono in gioco diritti e libertà fondamentali.
La nostra Costituzione all’articolo 1 dichiara che “L’Italia è una repubblica democratica fondata sul lavoro”. Ed è il lavoro che oggi subisce l’attacco più violento in nome di un profitto senza etica, di ...un mercato senza regole, di una globale guerra tra poveri.
Per noi realtà della rete che ogni giorno facciamo informazione dal basso dando voce a idee, progetti, persone e lotte che non trovano spazio altrove è quindi naturale schierarci con la FIOM nel momento in cui questa organizzazione, sottoposta a pressioni e tentativi di criminalizzazione, porta in piazza le ragioni di quel mondo del lavoro che sono state cancellate dalla comunicazione dei grandi media.
La RETE è uno spazio dove ancora vive una battaglia delle idee contro la logica dominante che ci vorrebbe tutti sudditi passivi del dominio dei poteri forti.
Noi quindi facciamo RETE con la FIOM e cioè dedicheremo, da qui in avanti, gran parte delle nostre energie comunicative per sostenere la mobilitazione verso la manifestazione. Il 16 ottobre poi ci impegniamo a dedicare le nostre home page, i nostri blog, le nostre bacheche, le nostre pagine alla FIOM, alle sue ragioni, alla sua battaglia perché il lavoro, come l’acqua, sia un bene comune, un diritto reale, un presidio di dignità ed uno strumento di emancipazione.
Web Radio e TV
Libera.tv (http://www.libera.tv/)
Quantaradio (http://www.quantaradio.it/)
Radiocentopassi (http://www.radio100passi.net/)

Blogger
Piero Ricca (http://www.pieroricca.org/)
Claudio Messora (http://www.byoblu.com/)
Paolo Papillo (http://informazionedalbasso.myblog.it/)

Siti
Dirittistorti (http://www.dirittidistorti.it/)
Controlacrisi (http://www.controlacrisi.org/)
Lettera 22 (http://www.lettera22.it/)
Globalist (http://www.globalist.it/)
Nuovaresistenza (http://www.nuovaresistenza.org/)
Reteprecariscuola (http://retecomitatiprecariscuola.netsons.org/)
Nuovasocietà (http://www.nuovasocieta.it/)
Fuoripagina (http://www.fuoripagina.net/)

Pagine e gruppi Facebook
Contro il Governo della Vergogna (http://www.facebook.com/pages/CONTRO-IL-GOVERNO-DELLA-VERGOGNA-per-il-rilancio-della-Sovranita-Popolare/149720204143)
Noi con la FIOM (http://www.facebook.com/pages/Noi-Con-La-Fiom/116953198360306)

Per adesioni:
facciamoreteconlafiom@gmail.com

Ci hanno comunicato la loro adesione:

Roberta Covelli (http://www.liberofischio.ilcannocchiale.it/)

Alkemia (http://nuke.alkemia.com/)

Collettivo nuova sinistra (http://www.facebook.com/pages/Collettivo-

Nuova-Sinistra/117202514985191?ref=mf)
PdCI Rieti (http://www.pdciriet.it/)

Giù le mani dall’articolo 18 (http://www.facebook.com/giu.le.mani.dall.articolo18)

Contro la Crisi ( http://www.facebook.com/controlacrisi)

Pomigliano non si piega( http://www.facebook.com/pages/POMIGLIANO-NON-SI-PIEGA/101519266566713)

NOI http://www.facebook.com/pages/NOI/105189266202128?ref=sgm

NOI BLOG http://noionestiitaliani.blogspot.com/

IO NON RESPINGO http://www.facebook.com/pages/IO-NON-RESPINGO/130833220287689?ref=sgm

NO AL NUCLEAREhttp://www.facebook.com/pages/NO-Nucleare/138198519554752?ref=sgm

TUTTI IN PARLAMENTOhttp://www.facebook.com/pages/TUTTI-IN-PARLAMENTO/104134856302765?ref=sgm

IL CULTO NON DISCRIMINAhttp://www.facebook.com/pages/Il-Culto-Non-Discrimina/144580725559907?ref=sgm

REVOLUTION http://www.facebook.com/pages/RE-VO-LU-TION/144140518954885?ref=sgm

NOI STIAMO CON LA FIOM http://www.facebook.com/pages/Noi-Con-La-Fiom/116953198360306?ref=sgm

FREE WEBhttp://www.facebook.com/group.php?gid=102073576509&ref=ts

MI VERGOGNO DE IL GIORNALEhttp://www.facebook.com/pages/MI-VERGOGNO-de-il-GIORNALE/123868444312196?ref=sgm

POLITICA E MERCATOhttp://www.facebook.com/pages/Politica-e-Mercato/110410032349900?v=wall&ref=sgm

NOTIZIE GENOVA http://www.notiziegenova.altervista.org/

Fortunata dell'Orzo (http://fortydellorzo.wordpress.com/)

giovedì 7 ottobre 2010

manifestazione nazionale dell’Unione Sindacale Base indetta per il 9 ottobre a Torino

 
 
 
Ora
sabato 9 ottobre · 10.00 - 19.00

LuogoDalla porta 5 di Mirafiori a Torino, C.so Agnelli 200
C.so Agnelli, 200
Torino, Italy

Creato da

Maggiori informazioni
Resistenza Viola Piemonte aderisce alla manifestazione nazionale dell’Unione Sindacale Base indetta per il 9 ottobre a Torino, ed invita tutti i movimenti ed i gruppi VIOLA più vicini ad unirsi a noi in questo CORTEO. Aderiamo anche alla manifestazione NO TAV che si terrà nel pomeriggio con partenza da S.Antonino/VAIE, qui le informazioni: http://www.facebook.com/event.php?eid=106875062709369

L’attacco sferrato da Marchionne, com...plici Confindustria, Governo e sindacati, ai diritti dei lavoratori, punta al controllo totale dei lavoratori e ad eliminare l’idea stessa del conflitto. Come se dovessimo arrenderci tutti all’idea di essere sudditi, e non cittadini, alla drammatica evidenza che le nostre vite vengono dopo i loro profitti. Tutto in nome della crisi, della globalizzazione.

Tutti con la scusa della crisi, mentre sfugge ai più il dato principale: la crisi colpisce solo le fasce più deboli, gli industriali e gli imprenditori disonesti (quelli onesti hanno chiuso o purtroppo si sono suicidati) si sono arricchiti ulteriormente se è vero che il numero dei ricchi italiani è aumentato del 9,2% rispetto al 2008, arrivando a 178.800 italiani che hanno un patrimonio superiore al milione di dollari. Questo per quanto riguarda i dati certificati, è chiaro ,perché ciascuno di noi conosce almeno un paio di persone che si dichiarano nullatenenti e poi vanno in giro con auto che costano quanto una casa.

Perché la crisi è una scusa, la scusa che i ricchi disonesti stanno usando per depredare di beni e libertà i poveri onesti.
Riportiamo di seguito il documento della MANIFESTAZIONE:
PER IL SALARIO, I DIRITTI, LA DIGNITA’ E LA SPERANZA NEL FUTURO

Le nuove relazioni industriali imposte da Confindustria, Governo, Cisl, Uil, Ugl e una Cgil (che timidamente continua a chiedere solo un posto al tavolo) stanno demolendo i diritti sociali ed economici, la dignità e il futuro di intere generazioni di lavoratori, precari, studenti, pensionati, disoccupati e famiglie. Questo abbattimento dei diritti continua a produrre fasce sempre più gigantesche di disagio, povertà, sfratti, licenziamenti e una crescente caccia alle streghe nei confronti dei migranti,Rom, ecc…
Questo attacco è testimoniato in modo esemplare dall’atteggiamento della FIAT nella vicenda di Pomigliano, che ha fatto da apripista alla disdetta del Contratto Collettivo Nazionale dei Metalmeccanici prima e alla pretesa di cambiare definitivamente i criteri generali, già di per se inaccettabili, sul tema della rappresentanza, diritto di sciopero e diritto alla malattia.

Il 9 Ottobre, l’Unione Sindacale di Base (USB, www.usb.it) scende in piazza a Torino con una grande manifestazione nazionale, che partirà dai cancelli di Mirafiori per arrivare fino agli uffici del Lingotto, storico luogo simbolo in Italia delle lotte dei lavoratori.
Per questo facciamo un appello a tutti i lavoratori pubblici e del privato, ai precari, cassintegrati, studenti, pensionati, immigrati, a tutte le organizzazioni sindacali, le forze sociali e politiche, all’associazionismo e a tutti i movimenti che operano sul territorio e nel sociale, che condividono l’esigenza di dare una forte ed unitaria risposta all’aggressione in corso, a partecipare a questa giornata nazionale di mobilitazione.

ASSEMBLEA CITTADINA 5 OTTOBRE – ORE 18.00
C/O LA CASA VALDESE , CORSO VITTORIO EMANUELE II, 23 TORINO

SABATO 9 OTTOBRE 2010 – ORE 10.30
MANIFESTAZIONE NAZIONALE
CONCENTRAMENTO PRESSO LA FIAT IN CORSO AGNELLI, 200 (porta 5) TORINO

Scarica la locandina dell’evento, stampala e distribuiscila a tutti i tuoi conoscenti:
http://www.usb.it/fileadmin/archivio/nazionale/20101009_locandina_torino_28x40.zip

Per raggiungere Torino dalle altre città italiane contatta le sedi USB in tutta ITALIA, stanno organizzando autobus, c'è posto per tutti!
http://www.usb.it/index.php?id=1104

AL TERMINE DELLA MANIFESTAZIONE, SIAMO TUTTI INVITATI A PARTECIPARE ALLA MARCIA NO TAV: http://www.facebook.com/event.php?eid=106875062709369

Il corteo partirà da S.Antonino/Vaie, per raggiungere S.Antonino c'è un treno in partenza da Torino Porta Nuova alle 13:15 che arriva a VAIE alle 14:00, in perfetto orario!
Per qualsiasi informazione organizzativa o logistica scriveteci: viola@violapiemonte.org




IN QUESTO BLOG LINKERO' I POST PIU' INTERESSANTI PROVENIENTI DA QUALSIASI MEANDRO DEL WEB ,
SE VUOI METTI IL TUO LINK .......

lunedì 4 ottobre 2010

monetizziamo.com





monetizziamo.com

 x
Iscrizione nuovo Affiliato

http://www.monetizziamo.com/aff/affiliates/signup.php?a_aid=68941bab

-----------------------------------------

IN QUESTO BLOG LINKERO' I POST PIU' INTERESSANTI PROVENIENTI DA QUALSIASI MEANDRO DEL WEB ,
SE VUOI METTI IL TUO LINK .......

sabato 2 ottobre 2010

CAMPAGNA ABBONAGGIO X RADIO POPOLARE .....



come abbonarsi

Ci si abbona sottoscrivendo un modulo RID
(di addebito permanente su conto corrente).
Lo possono fare tutti i titolari di conto corrente bancario e di conto corrente Bancoposta.
L'abbonamento può essere sottoscritto dal titolare di conto corrente anche per persona diversa (es: regali a figli minorenni, fidanzate, fidanzati, amiche, amici, etc.).
Radio Popolare provvederà a tutte le pratiche burocratiche con le banche e con Bancoposta.
La cifra minima è € 90 all'anno che verranno prelevati in 3 rate

Il modulo RID: è scaricabile da QUI
(una volta stampato, compilato e firmato potete spedirlo per posta, consegnare in radio o scansirlo e mandarlo via mail a abbonamenti(at)radiopopolare.it

si può richiedere a Radio Popolare tel. 02 392411 begin_of_the_skype_highlighting              02 392411      end_of_the_skype_highlighting
si può richiedere via e-mail: abbonamenti(at)radiopopolare.it
si può ritirare direttamente in radio via Ollearo,5 Milano

ATTENZIONE: il modulo va compilato con tutti i propri dati anagrafici (vanno scritti tutti nomi che si hanno es: Carlo Giovanni Arturo), il codice fiscale dell'intestatario del conto, l'IBAN e firmato dal titolare del conto corrente.
* * * * *
PER CHI SI ABBONA E VIVE ALL'ESTERO

Bonifico intestato a Errepi Spa Banca Popolare di Bergamo
IBAN IT 46 Q 05428 01602 0000000 18094
BIC BEPOIT21
* * * * *

CON CARTA DI CREDITO VISA O MASTERCARD
Telefonare al numero 02 39241222 begin_of_the_skype_highlighting              02 39241222      end_of_the_skype_highlighting  per comunicare i propri dati anagrafici e numero di carta di credito
* * * * *
PER CHI VUOL FARE UN BONIFICO BANCARIO
Bonifico intestato a Errepi Spa Banca Popolare di Bergamo
IBAN IT 46 Q 05428 01602 0000000 18094

* * * * *
PER CHI NON HA UN CONTO CORRENTE:
è possibile fare un versamento sul conto corrente postale 29466208 intestato ad Associazione Radio Popolare - via Ollearo, 5 - 20155 Milano
oppure venendo a trovarci in radio.
* * * * *
RITOCCO
Può essere fatto da chi è già abbonato per aumentare la cifra sottoscritta.
Per effettuare il ritocco è necessario scrivere i propri dati, esprimere la volontà di voler aumentare la cifra dell'abbonamento, la nuova cifra, la firma.

PER CHI VUOLE FARE UNA DONAZIONE
Si può fare una donazione online con carta di credito attraverso il circuito PayPal.


Il modulo per il ritocco può essere scaricato da qui

Il tutto va inviato:
via e-mail abbonamenti(at)radiopopolare.it
via fax. 02 39256791
via posta Radio Popolare - via Ollearo, 5 - 20155 Milano
oppure venendo a trovarci in radio



IN QUESTO BLOG LINKERO' I POST PIU' INTERESSANTI PROVENIENTI DA QUALSIASI MEANDRO DEL WEB ,
SE VUOI METTI IL TUO LINK .......

Elenco blog AMICI

  • La 'Ndrangheta è Entrata in Senato - Interrogazioni, emendamenti e proposte: così la 'ndrangheta è entrata in Senato Tre onorevoli sarebbero stati a disposizione della cupola mafiosa di Regg...
    1 settimana fa
  • PuntoG : Orgasmo Femminile - LA RICERCA DEL PUNTO G Punto G, croce e delizia per tanti uomini. Sappiamo bene che l’ansia da prestazione degli uomini è proprio legata alla capacità d...
    3 settimane fa
  • Gaslux Ristrutturazioni - *Ristrutturazione Totale Completa* *Rifacimento Bagni* *Falegname* *Impianto Elettrico* *Posa Parquet* *Imbiancatura o Stucco Veneziano* *Impianto ...
    5 settimane fa
  • Rifacimento Bagni - *Ristrutturazione Totale Completa* *Rifacimento Bagni* *Falegname* *Impianto Elettrico* *Posa Parquet* *Imbiancatura o Stucco Veneziano* *Impianto Gas* *Po...
    5 settimane fa
  • Ue indaga su Amazon in Lussemburgo - *Ue indaga su Amazon in Lussemburgo* *Fisco, stangata Ue ad Amazon: restituisca 250 milioni a Lussemburgo* *Il Lussemburgo ha dato ad Amazon «vantaggi fi...
    1 mese fa
  • Gaslux : Collabora con Noi - *SE SEI UN LIBERO PROFESSIONISTA* *IDRAULICO o ELETTRICISTA* *diventa partner di Gaslux* *per implementare la Sicurezza Domestica in tutta Italia.* *Se...
    1 mese fa
  • ALEGRIA - *Alegria* *Come un lampo di vita* *Alegria* *Come un pazzo gridare* *Alegria* *Del delittuoso grido* *Bella ruggente pena,* *Seren* *Come la rabbia di ama...
    1 mese fa
  • "No woman no drive" a Sostegno delle Donne alla Guida - Arabia Saudita, storico decreto del re: le donne potranno guidare Cade un tabù a Riad: il re Salman ha finalmente concesso alle donne il permesso di guida...
    1 mese fa
  • La Notte delle Stelle Cadenti - Osservabili al meglio fra il 12 e il 13 agosto Manca poco alla notte delle stelle cadenti, la magica pioggia di meteore che riempie il cielo di agosto d...
    3 mesi fa
  • LA FORFORA - La forfora è costituita da detriti cellulari, cellule morte che si spargono sul cuoio capelluto. Queste cellule hanno origine negli strati bassi dell’ep...
    3 mesi fa